Plinivs n.1

Scritto da Pierfrancesco :: [Mercoledì, 21 Marzo 2018 10:24]
Recensione su Plinivs

PLINIVS 001

Quando si parla di filone storico la mente viaggia non solo nel tempo, ma cerca anche di richiamare alla memoria: cosa offra il vastissimo panorama fumettistico giapponese in merito. La risposta non è complicata: "tanti grandi titoli”. Il primo non può che essere Lone Wolf and Cub, lo splendido seinen gekiga degli anni 70 con cui Kazuo Koike e Goseki Kojima ci proiettavano nel Giappone dello shogunato Tokugawa: un’opera meravigliosa che ha fortemente influenzato tutti gli autori successivi, compreso Frank Miller, per citarne uno.

A Lone Wolf and Cub sono seguiti tanti lavori di cui non è semplice fare una lista. Nel filone narrativo dell’epica feudale Giapponese rientrano senza dubbio due mostri sacri quali L’Immortale, di Hiroaki Samura, e Vagabond, il lavoro di Takehiko Inoue ispirato al meraviglioso Musashi di Eiji Yoshikawa.

Nel corso degli anni, gli autori hanno sentito sempre più il fascino della storia occidentale, un patrimonio culturale che in effetti è una miniera per raccontare eroi, personaggi, ma anche saghe epiche come Vinland Saga (Makoto Yukimura).

Anche Mari Yamazaki ha subito il fascino della storia occidentale fin dal suo soggiorno in Italia per studiare la pittura in cui ha sviluppato un grande amore per la storia romana. Thermae Romae ha permesso a tutto il mondo di conoscere il suo tratto pulito ed elegante, con una storia molto divertente. Adesso, con Plinivs, l’autrice nipponica sembra aver alzato il suo livello grazie anche alla collaborazione con Tori Miki, già sceneggiatore del terzo film di Patlabor.

37 03

Attraverso un tuffo nel passato, Tori e la Yamazaki ci proiettano nella società di 2000 anni fa vista con gli occhi di un Romano, per il quale il mondo era sempre in bilico fra il reale ed il soprannaturale e tutto ciò che la conoscenza umana non riusciva a comprendere veniva spiegato con la presenza divina.

Plinio il vecchio, storico e naturalista romano, ha un approccio molto più scientifico dei suoi contemporanei e la coppia di autori è abile nel trasmettere questa sensazione: è curioso, non si fa intimorire dall’ignoto, vi si butterebbe a capofitto per conoscerlo. Ne esce fuori una figura le cui sete di conoscenza e saggezza sono polarizzanti sia per i personaggi che popolano l’universo di Plinivs sia per il lettore.

Nelle sue fasi iniziali, Plinivs riprende la struttura enciclopedica della Naturalis historia e le nozioni dispensate da Plinio tendono ad occupare troppo spazio e creano una struttura a tratti laboriosa. In tal senso, qualora siate alla ricerca un manga che inizi col botto, Plinivs non fa al caso vostro, visto che il vero filone narrativo viene introdotto solo a valle del primo volume.

plinius

I due autori sono anche entrambi disegnatori della storia. In ogni volume sono presenti non solo degli estratti dalla Naturalis historia, ma anche delle conversazioni fra i due mangaka e a questo proposito vale la pena riportare un passo di Tori Miki, che risponde così alla Yamazaki, che illustra cosa comporti il disegnare in coppia:

“Se ognuno di noi volesse disegnare per conto proprio un manga di questo livello, avrebbe bisogno di tre o quattro assistenti, altrimenti sarebbe impossibile. […] Tuttavia, nel nostro caso, se utilizzassimo degli assistenti, il significato stesso della collaborazione verrebbe meno.”

Aggiunge l’autrice:

“In questo manga sia i personaggi che gli sfondi sono ‘protagonisti’, nessuna vignetta può essere trascurata”

Ed è proprio così. A differenza di molte altre opere, Plinivs ogni vignetta viene curata nei minimi dettagli. La Mori fa un grande passo in più rispetto al suo lavoro precedente, molto meno curato in tal senso. Ma il passo in avanti la scrittrice lo compie anche nella sceneggiatura. Intendiamoci: Thermae Romae è una commedia gustosa e divertente, ma con Plinivs la caratterizzazione dei personaggi raggiunge uno spessore ben differente. Questo non accade solo per Plinio il Vecchio: Nerone, ad esempio, è lo stesso desposta egocentrico e controverso che la storia ci tramanda.

108312071 77401626

L’antica Roma piena di intrighi, soprattutto durante il regno del controverso imperatore Nerone in cui ha luogo Plinivs potrebbe essere fonte di numerose libertà narrative e bisogna capire se Tori e la Yamazaki vorranno seguire una strada propria oppure rimanere fedeli a quello che la storia ci ha tramandato. L’unica certezza è che, se terranno alto il livello narrativo, saremo davanti a un piccolo gioiello all’interno del suo genere.

L’edizione Flashbook è curata in ogni aspetto e occorre fare un plauso sincero ad una casa editrice il cui segno distintivo è una carta pregiata e una qualità di stampa sempre ottime per il prezzo proposto. Per Plinivs il prezzo è di 5.90€ a volume in formato 12x18 e bianco e nero con alcune pagine iniziali a colori.

Pierfrancesco Piccirilli

Hits 392 views
Categorie Recensioni

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna