Anteprimae Manga - Maggio, Giugno, Luglio 2019

Scritto da Luca Auron :: [Lunedì, 08 Luglio 2019 17:28]

Dopo un mese di aprile così ricco di novità, è inevitabile che i mesi successivi ne abbiano sofferto almeno un poco. Ma bando alla ciance e vediamo cos'è uscito di nuovo negli ultimi tre mesi.

 

MAGGIO

 

SERAPH OF THE END – GUREN ICHINOSE: CATASTROPHE AT SIXTEEN
11,5,x17,5, B., 208 pp., b/n,  €4,50

cover seraph

 

Trama: Ambientato prima della catastrofe che fa da punto di partenza per la serie principale, questo prequel ha per protagonista Guren Ichinose all’età di sedici anni (grazie Capitan Ovvio). Guren fa parte del ramo cadetto della famiglia Hiiragi, potente dinastia di stregoni e proprietaria della scuola frequentata, oltre che da Guren, da altri esponenti di famiglie in lotta contro spiriti di ogni genere. Tra questi Shinya Hiiragi, membro adottato della famiglia e fidanzato di Mahiru, vecchia fiamma del protagonista. Ed è proprio questa ragazza ad essere al centro degli esperimenti su armi demoniache che sconvolgeranno la vita di tutti gli studenti (e non solo).

Perché iniziarlo? I fan di “Seraph of the End” troveranno personaggi della serie principale, come Guren, Shinya, Mika o Shanoa, giusto per citarne alcuni. E come prodotto a sé stante non è poi così male, anche se…

Perché non iniziarlo? Come altri prodotti di questo genere, non avere le basi del mondo in cui la storia è ambientata rende il lettore piuttosto spaesato; inoltre i disegni sono di qualità altalenante e il ritmo incostante.

seraph1

seraph2

 

SISTER DEVIL STORM di Tetsuto Uesu, Fumihiro Kiso
13×18, B., 160 pp., b/n, con sovracc. €6,50

cover sister devil

 

Trama: In seguito agli avvenimenti di “Sister Devil”, Mio, la figlia del re dei demoni, si ritrova a vivere assieme al “fratellone” Basara e la succubus Maria. Le cose non andrebbero neanche male se non fosse per il fatto che il conflitto tra eroi e demoni è ancora in corso e guardacaso l’amica di infanzia di Basara, Yuki, è proprio la discendente di un eroe. A questo aggiungiamo una maledizione che costringe Mio ad avere spasmi fino a quando non prova un orgasmo provocato dal suo onii-chan e l’ecchi è servito!

Perché iniziarlo? Se proprio volete continuare ciò che è stato lasciato in sospeso nell’opera originale e avete un debole per le sorelline in salsa fantasy…

Perché non iniziarlo? In termini di ecchi con contrasti tra demoni\chiesa\eroi “Highschool DxD” è messo decisamente meglio, mentre se non volete cercare manga arretrati, “World’s End Harem” ha un tratto molto più curato per enfatizzare le forme delle protagoniste.

 

 

sister1

sister2

THEATRE DE A e THEATRE DE B di Asumiko Nakamura
16,5 x 24, B., 176 pp., b/n, 16,90€

cover teatre b

cover teatre aTrama: Raccolta di racconti brevi di tutti i tipi, tratti da “...” e dalle tematiche più varie, da rivisitazioni di storie popolari (Alice de “Alice nel Paese delle Meraviglie” che in realtà è un ragazzo di nome Alaister, o un Cappuccetto Rosso insidiata da un lupo un po’ troppo attraente ecc.) o storie originali commoventi, romantiche o comiche, con l’unica costante di ragazze (e ragazzi) in abiti da gothic lolita e uomini affascinanti che rispettano tutti i canoni del bishonen.

Perché comprarlo? Se avete un feticismo sfrenato per l’abbigliamento da gothic lolita, con personaggi magrissimi ed efebici, con quel pizzico di gender bender e shounen ai, questa raccolta fa al caso vostro. Pregevole è anche la colorazione delle tavole.

Perché non comprarlo? Se preferite delle storie con un’ambientazione e personaggi più convenzionali (così come il loro abbigliamento), “Theatre de A\B” potrebbe essere un acquisto superfluo.

teatrea1

teatrea2

teatreb1

teatreb3

 

EDEN’S ZERO di Hiro Mashima
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, con alette, €4,90

cover eden

 

Trama: Per aumentare il numero di visualizzazioni dei video sul proprio canale Youtube (anzi, B-Cube) Rebecca le ha provate tutte, dall’indossare orecchie da gatta ad accorciare la propria gonna, ma la possibilità di visitare un regno apparentemente abbandonato da secoli è un’occasione troppo ghiotta per non essere sfruttata. Così, con il fido gatto blu Happy (no, non quel Happy, ma sapete che a Mashima piace inserire cameo), Rebecca viene accolta da una popolazione interamente robotica, a parte un ragazzo senza nome dall’aria selvaggia e dalla forza sovraumana. Ovviamente le disavventure sono dietro l’angolo e i due dovranno allearsi per superarle, e non solo sul proprio pianeta…

Perché iniziarlo? “Eden’s Zero” è un manga ricco di azione, avventura e divertimento senza pensieri; dietro c’è mister “Fairy Tail” HIro Mashima, che sa come accontentare chi è in cerca di uno shounen “classico”.

Perché non iniziarlo? Tralasciando le somiglianze a livello di character design (Shiki sembra Natsu con i capelli neri, Rebecca non è poi così diversa da Lucy e Elcy è Elsa in versione pirata spaziale) che possono essere volute, ma tutto il resto non offre nulla di veramente originale.

eden1

eden2

TALES OF WEDDING RINGS di Maybe
13×18, B, 176 pp, b/n e col, con sovracc., €5,90

cover wedding

 

Trama: Vi è mai capitato di pensare: “Quella ragazza è davvero bella, sembra una principessa?” Ecco, Satou la pensa proprio così e crescendo assieme a Hime non può che esserne sicuro. I due sono affiatati e agli occhi di tutti sono una coppia, ma in realtà sono solo amici d’infanzia… o no? Un giorno però Hime annuncia di dover andare via, senza specificare che la sua destinazione è un mondo fantasy in cui si sta per sposare con un vero e proprio principe; Satou non ci sta e, cercando di salvare l’amata dall’attacco di un mostro non invitato al matrimonio, si ritrova un anello al dito e una spada in pugno!

Perché iniziarlo? Se il genere degli isekai non vi ha ancora stufato e l’harem non vi turba, date pure una chance a questo manga.

Perché non iniziarlo? Ambientazione e personaggi sono piuttosto blandi, e i disegni seppur gradevoli non reggono tutta la baracca.

 

 

 

 

wedding1

wedding2

 

SISTER&VAMPIRE di Akatsuki
11,5×17,5, B., 192 pp., b/n, con sovracc. €6,50

cover sister vampire

 

Trama: La tentazione è qualcosa con cui dobbiamo fare i conti tutti i giorni, che va dal mangiare qualcosa che non fa bene al nostro corpo al tirare uno schiaffo a chi ci prende per i fondelli. Per una giovane suora in un mondo popolato da vampiri la tentazione assume tinte erotiche, che siano dovute al veleno contenuto nei denti dell’affascinante creatura della notte o da qualcos’altro?

Perché iniziarlo? Se vi piacciono le storie d’amore proibite e avete una predilezione per i vampiri, l’acquisto è scontato.

Perché non iniziarlo? Amate le bruschette all’aglio e quindi baciare un vampiro vi è impossibile? Portate al collo il crocifisso della comunione? Collezionate paletti di legno? Amate passare le vacanze in spiaggia? Fate vobis.

 

 

 

 

 

 

 

sisvamp1

sisvamp2

 

ZANKYOU di Tsutomu Takahashi
16,5x24, B., 192pp. b/n

cover zankyou

 

Trama: Cinque milioni di yen in tasca farebbero comodi a chiunque, soprattutto quando si cresce in un sobborgo di una cittadina industriale. Tuttavia, se quei soldi fossero sporchi di sangue e fossero legati alla yakuza? E se si fosse costretti a fuggire pistola in mano da assassini e feccia del genere? Questa è la storia di Satoru, un ragazzo che non ha niente da perdere e che per liberare dalle sue sofferenze l’ex yakuza Segawa si ritrova invischiato in qualcosa più grande di lui.

Perché iniziarlo? Se vi piacciono i seinen dal tratto sporco e una trama da film poliziesco, “Zankyou” vi tratterrà con il fiato sospeso capitolo dopo capitolo.

Perché non iniziarlo? Se vi siete abituati a massacrare yakuza con biciclette, arti marziali e bidoni della spazzatura, primo, è appena uscito “Judgement”, secondo, qui non troverete quel tipo di lotta alla mafia giapponese.

 

 

 

zanyou1

zankyou2

 

GIUGNO

 

SUMMER TIME RENDERING di Yasuki Tanakalogo png
13 x 18, 208 pp., b/n, sovracc., € 5,90

cover rendering

 

Trama: Tornare al proprio paese natale è sempre qualcosa di emozionante, tranne quando lo si fa per il funerale di un’amica d’infanzia. Se a questo aggiungiamo una serie di eventi misteriosi che prevedono sosia di persone conosciute, uccisioni a sangue freddo e loop temporali stile Bites the Dust, “Endless Eight” o “Groundhog Day”, allora la storia si fa decisamente più interessante. Non per Shinpei, che avrebbe preferito un ritorno a casa meno movimentato…

Perché iniziarlo? Il ritmo, i disegni e i colpi di scena rendono “Summer Time Rendering” una lettura estiva davvero piacevole.

Perché non iniziarlo? Il fanservice “ecchi” risulta forzato e completamente superfluo.

 

 

 

 

 

rendering1

rendering2

 

ULTRAMARINE MAGMELL di Dainenbyou
11,5 x 17,5, B., 192 pp., €4,90

cover gunmel

 

Trama: Sappiamo tutti che i continenti sono cinque, giusto? Ma se all’improvviso, dopo una catastrofe climatica, affiorasse un sesto continente? Ecco allora che un gruppo di esploratori parte alla scoperta di una landa inesplorata e decisamente piena di pericoli. Tuttavia per sopravvivere c’è bisogno di gente preparata, e chi meglio dell’astro nascente di questi nuovi uomini d’avventura, il giovane Inyo? Nella sua agenzia, la Drift, si occupa di qualsiasi cosa legata al nuovo continente grazie all’aiuto della lol… dell’altrettanto giovane Zero: musica per le orecchie di Emilia alla ricerca del padre perduto proprio nel nuovo continente Magmel!

Perché iniziarlo? Un nuovo manga di Shounen Jump, fresco e spumeggiante, come una bibita da bere sotto l’ombrellone (per chi ha la fortuna di starci).

Perché non iniziarlo? Il tratto acerbo e i clichés da “jumpata” ci sono tutti.

 

 

 

gunmel1

gunmel2

 

TRACCE DI SANGUE di Shuzo Oshimi logo png
 13 x 18, B., 216 pp., b/n e col., sovracc. 7€

200350

 

Trama: Il rapporto tra madre e figlio è unico, senza dubbio: da modi di dire come “ogni bambacione è bello a mamma sua” o “la mamma è sempre la mamma”, a teorie psicanalitiche su rapporti edipici et similia. Shuzo Oshimi (“I Fiori del Male”, “Dentro Mari”, “Happiness”) in quest’opera decide di entrare nella testa di una madre e del proprio figlio, Seiichi, e farci vedere il loro rapporto morboso: lei ultraprotettiva (chi non ne ha conosciute?), lui con problemi comunicativi seri. Se già così la situazione non è proprio rosea, il loro rapporto ottiene sfumature macabre quando il cugino di Seiichi è vittima di un incidente in sua presenza e quella della madre. Cos’è successo in verità? È stata solo colpa del cugino Shigeru, oppure la mamma ha voluto eliminare una cattiva influenza per il proprio figlio? E quella ragazza, Yuiko, perché è così vicina a Seiichi?

Perché iniziarlo? Oshimi si è già dimostrato si saper unire l’introspezione psicologica dei personaggi a un tratto in grado di replicare i tormenti e l’intensità delle emozioni da loro provate. Inoltre a uno studio sul rapporto madre-figlio, si aggiunge il mistero dell’incidente accaduto a Shigeru, dando un motivo in più al lettore di appassionarsi alla lettura.

Perché non iniziarlo? Nel caso vogliate ergere a piedistallo ogni madre, trattandole come angeli del focolare, fatelo, ma sappiate che sono esseri in carne ed ossa con tutti i problemi e fragilità del caso.

trail1

trail2

 

REIRAKU – LA CADUTA di Isio Asano logo png
15 x 21, B., 246 pp., b/n e col., sovracc., 12,90€

cover reiraku

 

Trama: Kaoru Fukazawa, un mangaka autore del decennale “Sayonara Sunset”, si ritrova in un momento di crisi lavorativa, in quanto in cerca di ispirazione per il prossimo progetto e combattuto tra il seguire ciò che vuole la casa editrice (e i fan) e ciò che vuole egli stesso; sentimentale, poiché sta divorziando dalla moglie, redattrice in una rivista di manga e legale, perché una sua ex-assistente vuole denunciarlo per maltrattamenti. Per colmare questa lacuna ha iniziato a frequentare accompagnatrici a pagamento, e tra di esse spunta Chifuyu, occhi da gatta e corpo snello, capace nelle lingue e carattere forte. Riuscirà l’incontro con questa persona a cambiare la vita di Kaoru o precipiterà in una spirale di depressione?

Perché comprarlo? Perché Asano si è costruito un’ottima reputazione sia come sceneggiatore che come disegnatore con “Buonanotte Punpun” e “Solanin”, e nella sua brevità questo manga non è da meno, proponendo un taglio maturo a una vicenda che potrebbe accumunare più di un mangaka.

Perché non comprarlo? Se vi piace vedere la vita di un mangaka romanzata, piena di avventure, comicità e commozione qui non la troverete.

reiraku1

rust2

 

LUGLIO

 

LA STIRPE DELLA SIRENA di Satoshi Konlogo png
15 x 21, 256 pp., con alette, € 15

cover tropic

 

Trama: Le tradizioni sono fatte per essere rispettate, ma il richiamo della popolarità televisiva fa gola a molti. In teoria nulla di scandaloso, ma la reliquia così segretamente conservata, l’Uovo di Sirena, ha garantito per secoli una buona pesca al villaggio di Amide e il rischio di compromettere questo rapporto ora è alto. Sempre che si creda all’esistenza di una sirena, vero Yosuke?

Perché comprarlo? Il fascino delle tradizioni dei villaggi marittimi, un tratto assai gradevole e il pedigree di uno dei più famosi registi giapponesi rendono questo volume assolutamente consigliato.

Perché non comprarlo? Se di Kon preferite fermarvi alla filmografia, cercate almeno di investire i vostri soldi nei DVD o bluray dei suoi film.

 

 

 

 

 

sirena1

sirena2

 

RUST BLASTER di Yana Toboso
11,5 x 17,5, B., 232 pp., sovracc., €6,50

cover rust

 

Trama: La millenaria convivenza tra umani e vampiri ha portato ad un periodo di pace nel quale sono state istituite scuole per vampiri, nelle quali gli studenti possano imparare ad usare le armi tramandate di generazione in generazione nelle proprie famiglie. Non è questo il caso di Aldred, giovane vampiro fin troppo esuberante che non possiede una di queste armi e preferisce fare il buffone con ciò che trova in giro, come una mazza da baseball chiodata ad esempio. A spezzare la monotonia della vita scolastica c’è però l’arrivo di Kei, un ragazzo schivo e… umano? Tuttavia la curiosità per il nuovo studente dura poco, perché il tanto temuto sdoppiamento della Luna provoca la perdita del controllo da parte di alcuni vampiri e la conseguente violazione del tabù più grande: l’uccisione dei propri simili. Cosa possono fare Aldred e i suoi amici per fronteggiare questa minaccia?

Perché iniziarlo? Se il look gotico dei personaggi e l’atmosfera da shounen ai solleticano i vostri sensi, date una chance a questo manga creato dalla stessa autrice di “Black Butler”.

Perché non iniziarlo? Disegni ancora acerbi e situazioni da “ABC del battle shonen” non fanno spiccare “Rust Blaster” in nessun modo.

 

rust1

rust3

 

HIRU di Daisuke Imai logo png
12x18, b/n € 5,90

Hiru cover

 

Trama: Siete abbastanza paranoici da chiudere la porta di casa vostra con almeno due giri di chiave? Chiudete bene le finestre? Avete telecamere di sorveglianza? Perché c’è la possibilità che qualcuno entri in casa vostra non tanto per rubarvi gioielli o i soldi in cassaforte, quanto per prendere troppo alla lettera l’espressione “fai come fossi a casa tua”. È questo il caso di Sakura, la protagonista di questo manga che come il Mattia Pascal di pirandelliana memoria, si ritrova senza un’identità, persa in un incidente qualche tempo prima. Costretta ad alloggiare di casa in casa (senza l’autorizzazione dei proprietari, ovviamente), la ragazza scoprirà dell’esistenza di altre persone come lei, ma siamo sicuri che avranno le sue stesse “buone” intenzioni?

Perché iniziarlo? La premessa è intrigante, così come lo svolgersi della storia, che mette in evidenza la situazione di persone “inesistenti”.

Perché non iniziarlo? Il tratto ha una qualità altalenante e la trama parte un po’ lenta.

 

 

hiru1

hiru2

 

ZUCCA E MAIONESE di Kiriko Nananan
16x24, B., 208 pp., b/n, €16,90

NEOBK 2085678

 

Trama: La vita di coppia è fatta di compromessi, si sa, e quando uno dei due ha un sogno, l’amore spinge l’altro a farglielo realizzare. Tuttavia le bollette bisogna pagarle e, come donna, trovare un lavoro che permetta di mantenere due adulti è molto dura; fare da hostess in un locale è una soluzione, ma se c’è un’alternativa più lucrosa? Sareste disposte ad andare oltre per aiutare il vostro amato?

Perché comprarlo? La verosimiglianza delle situazioni i temi trattati fanno riflettere il lettore; inoltre è uno di quei pochi casi in cui il volume unico ha la lunghezza giusta, né troppo prolisso, né troppo affrettato.

Perché non comprarlo? Se preferite la forma alla sostanza, comprare questo volume è senza senso, come l’abbinamento zucca e maionese.

 

 

 

 

 

mayo2

mayo3

 

STARVING ANONYMOUS di Kengo Mizutani, Yuu Kuraishi, Kazu Inabe
13x18, B, 192 pp, b/n, con sovracc. € 5,90

Shokuryou Jinrui cover

 

Trama: Con la diffusione del veganesimo l’attenzione verso le condizioni di vita degli animali da allevamento è cresciuta. Una domanda che viene fatta spesso è “E se fossimo noi quelli sfruttati e macellati?”. “Starving Anonymous” risponde a questa domanda, raccontando dell’invasione aliena che ha dato il via alla costruzione di vere e proprie fattorie per umani, nelle quali questi vengono fatti riprodurre, ingozzati e macellati, tutto per il piacere degli invasori insettoidi. Sarà compito di Ie, deportato in uno di questi centri, fuggire e cercare di salvare più persone possibili da questa mattanza.

Perché iniziarlo? La crudezza delle scene colpisce sia lo stomaco che il cervello del lettore, grazie a dei disegni fin troppo dettagliati che gli instillano la paura del sentirsi vittima e non carnefice nella catena alimentare.

Perché non iniziarlo? Se l’idea dell’umanità come carne da macello vi interessa ma siete facilmente impressionabili, recuperate “The Promised Neverland” che ne vale la pena.

 

 

starving1

starving2

 

WORLD’S END HAREM di Link, Kotarou Shouno
12x17, B., 180 pp., b/n e col. €6,50

18788

 

Trama: Cosa succederebbe se foste l’ultimo uomo sulla Terra e aveste l’incarico di ripopolare la popolazione mondiale? Di primo acchito pensereste di essere all’interno di una sceneggiatura da film porno scritta da un adolescente in piena fase ormonale; invece è ciò che è successo a Reito, malato di sclerosi e risvegliatosi dopo anni a seguito di una terapia criogenica. La guarigione dalla malattia non solo gli ha permesso di tornare a muoversi, ma anche di sopravvivere a un virus mortale che ha colpito ogni uomo eccetto i reduci della terapia. Tuttavia la gioia dura poco, perché al suo risveglio Reito non vede più la sua amata Elisa, ponendolo davanti all’ardua scelta: aiutare l’umanità o rimanere fedele alla donna della sua vita?

Perché iniziarlo? Al di là di una premessa apparentemente stupida si nasconde una trama sufficientemente interessante che accompagna il lettore tra un corpo femminile perfetto e un altro. A livello di disegni, “World’s End Harem” si pone tra i migliori ecchi degli ultimi tempi.

Perché non iniziarlo? La personalità del protagonista è pari a quella di un’ameba lasciata in disparte in un angolino.

 

 

harem1

harem2

 

LA DIVISA SCOLASTICA DI AKEBI di Hiro
14x18, B., 180 pp., b/n e col. €6,50

Akebi chan no Sailor Fuku cover

 

Trama: Akebi è una ragazza vivace e solare, con una passione smodata per l’uniforme da marinara (la famosa sailor seifuku), perciò l’emozione di poterla finalmente indossare è alle stelle. Peccato però che la scuola abbia ritirato quel tipo di uniformi, e che quindi Akebi sia l’unica a indossarla. Niente paura però, il suo carattere spumeggiante le permette comunque di trovarsi delle amiche e di vivere la scuola nel migliore dei modi!

Perché iniziarlo? Il tratto curato, soprattutto nei movimenti dei personaggi (e in certi dettagli anatomici non proprio adatti all’età delle protagoniste) e l’atmosfera allegra e scanzonata portano il buonumore al lettore.

Perché non iniziarlo? Per chi è abituato a leggere slice of life con protagoniste carine e pucciose, “La divisa scolastica di Akebi” non offre nulla di nuovo e veramente originale.

 

 

 

sailor1

sailor2

 

IL PREZZO DI UNA VITA di Sugaru Miaki, Shouichi Taguchi
12x17, B., 200 pp., b/n, €6.50

Jumyou wo Kaitotte Moratta Ichinen ni Tsuki Ichimanen de cover

 

Trama: In un mondo in cui l’aspettativa di vita si sposta, in teoria, verso vette di anzianità una volta improbabili, che valore diamo agli anni che ci separano dall’inevitabile bagno nello Stige? Apparentemente poco più di 300000 yen per un ragazzo universitario dalla scarsa vita sociale, almeno a giudizio di un’agenzia che si occupa proprio di questo: dare la possibilità di vendere gli ultimi anni di vita in cambio di una certa quantità di denaro. Il nostro protagonista, ormai rassegnato ad una vita monotona e tediosa, decide di passare il resto dei suoi giorni con un gruzzoletto in mano e un’osservatrice dell’agenzia sopra citata, invisibile a tutti tranne che al cliente. Tra i due il rapporto è professionale, ma se avvicinandosi alla fine esso cambiasse?

Perché comprarlo? Le tematiche affrontate e le conversazioni tra personaggi appaiono interessanti e credibili.

Perché non comprarlo? Nel processo di adattamento i disegni non contribuiscono molto, in quanto sono piuttosto blandi e poco ispirati.

 

 

 

 

life1

life2

Di Luca "Auron" Piscitelli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna