Anteprimae Manga - Ottobre 2018

Scritto da Luca Auron :: [Lunedì, 08 Ottobre 2018 15:29]

Ah, ottobre: l'umidità fa incriccare le ossa e rovina i fumetti, a scuola o al lavoro ci si è finalmente dimenticati delle calde vacanze estive e... escono davvero dei buonissimi manga! Gli amanti degli shounen più "commerciali" avranno delle serie brevi e sfiziose come "Black Torch" e "Crimson Wolf", chi invece preferisce serie più bizzarre avrà come acquisti consigliati "Becchin&Mandara", "Jagan" e "Il bambino di Dio", mentre chi gradisce qualcosa di "storico" ha a disposizione ben re manga: "La promessa della rosa", "Sakuran" e "Il club delle divorziate". Chi invece vuole scaldarsi delle castagne oltre al proprio cuore può provare "Mamma", "Cousin" e "Shino non sa dire il suo nome". Chiudono la lista un viaggio in un mondo che noi videogocatori di vecchia data conosciamo benissimo ("Final Fantasy Lost Stranger") e uno in quello di un autore che negli ultimi anni ha riacquisito grandissima popolarità... con un solo pugno! ("Yusuke Murata: cena di un mangaka")

 

PANINI

CITRUS di Subaru Uta
13x18 B. b\n e col. con sovracc. 168pp. €7

220px Citrus Volume 1 front cover

 

Trama: Yuzu è una ragazza alla moda e spensierata, Mei è la rigida rappresentante di istituto. Le due non hanno un grande rapporto ma quando scopriranno che i loro genitori hanno intenzione di sposarsi e quindi diventeranno sorelle, le cose prenderanno una piega...inaspettata. Cosa permetterà di avvicinare carnalmente una gyaru come Yuzu e l’apparentemente algida Mei?

Perché iniziarlo? Se avete visto la serie animata di qualche mese fa o semplicemente cercate una storia d’amore tra ragazze che non si limiti alla platonicità dello stesso, “Citrus” potrebbe soddisfarvi.

Perché non iniziarlo? I personaggi per quanto siano relativamente abbondanti e diversificati per il genere, non spiccano particolarmente se non in rare occasioni.

citrus1

citrus2

 

YUSUKE MURATA: LA CENA DI UN MANGAKA di Yusuke Murata
13x18 B. b\n e col. con sovracc. 168pp. €7

index2

 

Trama: Non è raro che un manga abbia per protagonista un mangaka, ma se in volumetto abbiamo l’autore stesso a raccontarci aneddoti personali e ricette sperimentate tra una tavola (da disegno) e l’altra? Uno dei mangaka più amati si presenta ai suoi lettori nell’unico modo in cui possa esprimersi al 100%, ovvero con disegni e vignette degne di una delle sue opere più divertenti!

Perché comprarlo? È Yusuke Murata, il signor “One-Punch Man” (quello disegnato bene perlomeno) e “Eyeshield 21” (uno dei migliori shounen sportivi uscito su Jump), come si fa a dirgli di no?

Perché non comprarlo? Se avete ignorato i lavori di Murata fino ad ora, non sarà questo volume a farvi recuperare in blocco le sue opere precedenti.

yusuke

yusuke2

 

BLACK TORCH di Tsuyoshi Takaki
11,5x17,5 B. b\n 200pp. €4.50

Black Torch cover

 

Trama: Jiro Azuma, giovane ragazzo dal sangue shinobi ed esperto parlante di animalese (roba da far impallidire Heidi e il dottor Dolittle) entra in contatto con un gatt... con un mononoke dall’aspetto felino di nome Rago, inseguito da chi non vuole proprio il suo bene. Tra questi un gruppo specializzato nella cattura di queste creature che possono assumere forma umana o mostruosa, il Black Torch, che contiene la determinata Ichika, l’esperto spadaccino Reiji, l’agente di supporto Hana e il capo Shiba. Ah, ho già detto che Rago ha fornito a Jiro il suo enorme potere, creando un ibrido tra umano e mononoke?

Perché iniziarlo? Se piacciono i battle shonen con mostri, poteri sovraumani e tutti i clichè del genere, “Black Torch” vi darà la giusta carica di adrenalina, con una buona cura nei disegni, soprattutto per un autore con solo un’altra serie alle spalle.

Perché non iniziarlo? “Black Torch” è come una catena di fast food o ristoranti: può piacerti il cibo che hai già mangiato in precedenza, ma sai di non provare qualcosa di nuovo o dal sapore particolare.

black1

black2

 

CRIMSON WOLF di Seishi Kishimoto
11,5x17,5 B. b\n 176pp. €4.50

Kurenai no Ookami to Ashikase no Hitsuji cover

 

Trama: Yoichi Douchinji è un vero duro: i bulli lo temono, le ragazze lo adorano e viene sempre rispettato da tutt... ah no, è solo la sua fantasia, così come sicuramente lo è quella ragazza che lo ha colpito con un tirapugni d’argento facendogli spuntare delle corna da muflone. È la nuova studentessa trasferita, dite? Ayame Akatsuki? Mmm... E quei mostri orrendi che escono da persone frustrate, quei “lupi” aggressivi che escono dalle “pecore” miti sono reali?

Perché iniziarlo? Per chi apprezza lo stile di Seishi Kishimoto (“666 Satan” e “Blazer Drive”), “Crimson Wolf” sembra portarlo a livelli superiori, con un monster design tra l’onirico e il bizzarro.

Perché non iniziarlo? In termini di qualità, le opere precedenti non rassicurano e non sembra che quest’opera se ne discosti poi molto.

ookami1

ookami2

 

SHINO NON SA DIRE IL SUO NOME di Shuzo Oshimi logo png
13x18 B. b\n con sovracc. 216pp. €6.50

3165eab410c23655c8ecd1c68a47a53d 223662 thumbnail

 

Trama: Il titolo dice tutto, ma andiamo con ordine: Shino Ōshima è una ragazza che ha appena iniziato le superiori e che, come da tradizione, deve presentarsi davanti ai suoi futuri compagni di classe. Niente di particolare direte, basta dire cognome, nome e magari un “piacere di conoscervi” o un “spero andremo d’accordo”, ma purtroppo non è così facile: Shino ha serie difficoltà a pronunciare parole che iniziano per vocale e se in genere basta trovare un sinonimo, per il cognome come fare? Per fortuna al suo fianco c’è Kayo, un’altra ragazza con un difetto imbarazzante e che potrebbe aiutarla a superare il suo problema, ma sarà davvero così facile?

Perché comprarlo? Shuzo Oshimi è ormai una garanzia e nonostante si tratti di un volume unico, questo manga riesce a regalare momenti emozionanti e drammatici come da sua tradizione.

Perché non comprarlo? Se non vi è mai capitato di conoscere persone con problemi nel parlare e pensate che il logopedista sia un signore che disegna simboli sui piedi, allora potreste trovare questo manga irritante in certi momenti.

shino1

shino2

 

LA PROMESSA DELLA ROSA di Kaho Miyasaka
11,5x17,5 B. b\n 184pp. €4.50

f6.2lb4M6aL

 

Trama: Una storia d’altri tempi, con una ragazza, Iroha, lasciata orfana dal padre, e Retsu, ricco nobile dal fascino incommensurabile. Lei, quasi caduta in disgrazia e disprezzata dalla sorellastra invidiosa, è sfregiata da una cicatrice e quindi difficile da far sposare, lui, divisa da militare ed estremamente sicuro di sé. I due entrano in contatto quasi per sbaglio e tra loro nasce qualcosa che porterà Retsu a chiedere in moglie Iroha e lei, da bravo maschiaccio, dovrà imparare tutte le regole del galateo e tutto ciò che serve per diventare la compagna di vita perfetta.

Perché iniziarlo? Chi apprezza una storia d’amore classica, tra la ragazza in difficoltà e il ragazzo deciso e affascinante che la salva da una vita misera, avrà pane per i suoi denti e fazzoletti per i suoi occhi.

Perché non iniziarlo? Chi invece apprezza una storia meno seriosa e più divertente, può sempre recuperare altre opere uscite nei mesi scorsi come “Amami lo stesso” o “Takane e Hana”.

barairo01

barairo1

 

STAR COMICS

JAGAAAAAAN di Muneyuki Kaneshiro e Kensuke Nishida logo png
13x18, B. b\n con sovracc. 192pp. €5.90

jagarn 01

 

Trama: Shintarou è un poliziotto che trova nelle fantasie di omicidio un rifugio alla banalità della sua vita. Un giorno sulla terra piovono delle rane-parassiti che, capaci di fondersi con gli umani, si cibano dei loro desideri repressi trasformando la persona in un mostro che li rispecchia. Quando il protagonista si imbatte per la prima volta in uno di questi mostri scopre di essere in grado di sparare dalla mano destra…

Perché leggerlo: è un manga che promette di essere diverso dai soliti seinen, mescolando assieme soprannaturale, azione e horror. La storia illustra alcuni elementi tipici della società giapponese, risultandone in alcuni casi uno specchio critico, e promette sviluppi interessanti a livello di trama.

Perché non leggerlo: la componente horror la fa da padrona e, unito al tratto e alle peculiarità dei personaggi, l’atmosfera e gli avvenimenti risultano essere molto disturbanti. Può essere un punto di forza, ma anche un aspetto a sfavore. [grazie a Pierfrancesco per il contributo]

jagan1

jagan2

 

CRUELER THAN DEAD di Tsukasa Saimura e Kozo Takahashi
14,5x21, B. b\n 208pp. €7
Crueler Than Dead

Trama: Una stanza buia... odore di sangue dappertutto... un grido in lontananza, forse di un bambino... si sveglia di soprassalto Maki Akagi in un ambiente che sembra riconoscere, pare un laboratorio... Poi arriva un soldato che dopo aver assunto della droga per calmare il dolore, le rivela la verità: Tokyo è stata colpita da un virus che sta trasformando la popolazione in creature aggressive assetate di sangue e lei è una cavia per un vaccino in grado di curare le persone infette. Con questa consapevolezza e con la responsabilità di proteggere un bambino in pericolo in quel luogo, Maki si avventura nella capitale nipponica alla ricerca di aiuto.

Perché iniziarlo? Dopo un “The Last of Us” che ci ha mostrato un rapporto “padre&figlia” in un’ambientazione simile (o ancor prima Claire Redfield con una giovane Sherry in “Resident Evil 2”), l’idea di una ragazza adulta che deve proteggere un ragazzino è perlomeno interessante, grazie anche a un tratto curato ed efficace.

Perché non iniziarlo? Zombi zombi zombi.

cruel01

cruel02

 

JPOP

IL CLUB DELLE DIVORZIATE di Kazuo Kamimura
15x21 B. b\n con sovracc. 500pp. €18

Rikon Kurabu cover

 

Trama: Nel quartiere di Ginza c’è un bar gestito da una bella donna troppo giovane per questo lavoro: Yuko, 25 anni, divorziata con una bambina da mantenere. Come lei, anche le ragazze che tengono compagnia ai clienti sono divorziate e refrattarie al matrimonio, ma non vogliono rinunciare all’amore. Un’opera che riflette su cosa significasse allora, e cosa vuol dire oggi, essere donne, amanti e madri. [tratto da Anteprima – Agosto 2018]

 

 

 

 

 

 

club1

club2

 

FINAL FANTASY LOST STRANGER di Hazuki Minase e Itsuki Kamiya
12x16,9 B. b\n e col. con sovracc. 192pp. €6.90

Final Fantasy Lost Stranger cover

 

Trama: Chi di voi ha mai pensato “Da grande voglio creare un videogioco\fumetto\cartone animato ecc.?”, desiderio nato dalla vostra passione per un determinato tipo di media? Shogo e la sua sorellina Yuko ce l’hanno fatta e lavorano per Square-Enix, desiderosi di creare il loro Final Fantasy dei sogni. Purtroppo però, tornando a casa dal lavoro, vengono investiti da un tir che li catapulta all’interno di un mondo fantasy con...moguri? Chocobo? Maghi neri e bianchi? È davvero il mondo di Final Fantasy quello? Forse, ma non è detto che scoprire la verità su di esso sarà una cosa indolore...

Perché iniziarlo? Chi è fan della serie di giochi di ruolo giapponesi più famosa in occidente si ritroverà a casa (anche se forse i giocatori di Final Fantasy XIV saranno avvantaggiati) e chi adora questo sottogenere del fantasy, con persone catapultate in mondi fantastici, troverà una buona lettura.

Perché non iniziarlo? Tolti gli elementi dell’opera di Hironobu Sakaguchi, non è molto dissimile da manga con lo stesso incipit.

final1

final3

 

GOEN

STAR BLAZERS 2199 – CORAZZATA YAMATO 2199 di Michio Murakawa. Yoshinobu Nishizaki
15x21 B. b\n e col. con sovracc. 164pp. €7.50

star blazers 2199 manga 1

 

Trama: In una Terra ormai stremata dalla resistenza contro la razza aliena Gamillas, lo sviluppo di una tecnologia finora ignota ai terrestri e proveniente dal pianeta Iscandar potrebbe cambiare le sorti del nostro pianeta. Infatti la possibilità di compiere viaggi interspaziali permetterebbe di uscire dal sottosuolo e rifugiarsi in un altro pianeta ospitale; come si chiama questa nuova arca di Noè? Semplice: Yamato.

Perché iniziarlo? È l’edizione più recente del grande classico firmato Leiji Matsumoto, quindi nostalgia e un tratto più moderno non possono che essere un’accoppiata vincente.

Perché non iniziarlo? Per quanto siano belli remake e retelling, sarebbero gradite anche idee nuove, magari partendo da elementi esplorati poco nell’opera originale.

starblazer1

starblazer2

 

BECCHIN&MANDARA di Jiro Matsumoto logo png
12,2x17,8 B. b\n con sovracc. 340pp. €5.95

BecchintoMandara1

 

Trama: In un Giappone colpito da un virus che trasforma gli abitanti in zombi (ma senza rinunciare completamente a desideri più “umani”), due ragazze con qualche rotella fuori posto, Mandara e Bacchin appunto, vivono una vita sì movimentata, ma paradossalmente normale, tanto che l’idea di sopravvivenza lascia spesso spazio alla vendetta personale nata da punzecchiature reciproche.

Perché comprarlo? Perché è un manga che rispecchia la follia delle sue protagoniste, con un tratto sì grezzo ma che è perfetto per la storia che racconta.

Perché non comprarlo? Chi vuole una serie con tanti zombi da ammazzare, protagonisti fighi e corporazioni malefiche, dovrebbe rivolgersi da un’altra parte.

 

bacchin1

bacchin02

 

DYNIT

SAKURAN di Moyoco Anno logo png
16,5x24 B. b\n 308pp. €19.90

index

 

Trama: Nel quartiere dei piaceri di Yoshiwara una piccola marmocchia fa impazzire le prostitute del più prestigioso bordello della zona. Orfana e dal carattere fin troppo vivace, Kiyoha cresce tra sesso, uomini di potere e storie tragiche, diventando un fiore tanto bello quanto doloroso, non solo per i clienti ma anche per sé stessa, in quanto quel sentimento chiamato “amore” non può essere compatibile con il suo lavoro.

Perché comprarlo? Perché parlare di bordelli e prostitute in un manga dal target femminile è sicuramente interessante e permette al lettore di affrontare il tema da un punto diverso completamente diverso da quello, visto, per esempio in “Hot Detective Tsubaki” (lettura comunque consigliatissima).

Perché non comprarlo? Kiyoha a parte, i personaggi sono abbastanza dimenticabili.

sakuran1

sakuran2

 

IL BAMBINO DI DIO di Nishioka Kyodai logo png
16,5x24 B. b\n 180pp. €15.90

KaminoKodomo1

 

Trama: "Siamo tutti figli di Dio" è una frase che si sente molto spesso, ma se effettivamente una divinità si reincarnasse in una persona e non fosse propriamente... benigna? Il protagonista di questo manga ci racconta la propria storia, partendo dal ventre di sua madre fino all'età adulta, elencando tutti i suoi pensieri, feticismi e malefatte, alcune delle quali davvero cruente. Potete vedere il tutto come il diario di un serial killer, se volete.

Perché comprarlo? I disegni al limite del cubismo e una storia raccontata senza alcun pelo sulla lingua rendono "Il bambino di Dio" un manga davvero unico.

Perché non comprarlo? La sua originalità potrebbe non essere gradita da chi preferisce un tratto più "convenzionale".

 

figlio1

figlio2

 

MAMMA di Aoi Ikebe
16,5x24 B. 194pp. b\n €16.90

51RZkbIxfbL. SX347 BO1204203200

 

Trama: Sei storie e sei diversi modi di essere madre: da quella che aspetta inutilmente che il figlio torni per cena a quella che abbandona la propria creatura ancora in fasce. [tratto da “Anteprima” Agosto 2018]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1706253a

1706253c

 

FLASHBOOK

COUSIN di Haruka Kawachi logo png
12x18 b\n €5.90

cousin 1 ikuemi

 

Trama: Tsubomi, finite le superiori, inizia la sua carriera lavorativa in un negozio di videonoleggio. Niente di emozionante, certo, ma cosa lo è stato fino a quel momento? Amicizia, ok, ma la vita sentimentale? Le feste fatte di musica, alcol e bei ragazzi? Gite avventurose e panorami mozzafiato? Niente di tutto questo, purtroppo. E allora che fare? Sua cugina Noni è una modella di successo, la sua amica di sempre è fidanzata e vive una vita glamour, il suo collega Shiro la tratta come fosse un ragazzo e l’affascinante proprietario di un locale lì vicino, Nasukawa, non la considera sentimentalmente. Come fare allora? Basterà una dieta e un po’ di trucco a migliorare la situazione?

Perché iniziarlo? Perché è forse dai tempi di “Kuragehime” che non si vedeva una protagonista con effettivi problemi di autostima causati da un aspetto davvero poco attraente, e ciò rende il percorso fatto da Tsubomi molto più credibile di altre serie con un incipit simile.

Perché non iniziarlo? Se preferite la classica storia della ragazza magra e carina che si sorprende di piacere a ragazzi altrettanto magri e carini, in qualunque fumetteria c’è l’imbarazzo della scelta.

cousin1

cousin2

 

Luca "Auron" Piscitelli

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna